Divergenze di Libera A. Aiello

Elemento, serie fotografica, Stampe fotografiche, 2016
Elemento coniuga formalmente luogo e corpo, dove il luogo è estensione del soggetto e il corpo la porzione di spazio fisico dove quest’ultimo si identifica maggiormente. Nella caduta del limite tra luogo e soggetto, il corpo si relaziona come quinto elemento rispetto ai quattro propri dell’ambiente. Il primo ciclo dell’esplorazione presenta il mare di Ustica come luogo hotspot di biodiversità, seguiranno altri accostamenti secondo differenti specificità. La serie Elemento apre il progetto Divergenze.

Divergenze, 2016
Visioni, geometrie, corporeità, vertigini. Il bianco netto della cornice unisce e separa a formare un dittico di curve e linee, assonanze dissociate, immagini del vero. Duplici scatti che, proseguendo la ricerca sul corpo e l’identità, ampliano la visione al di là dello specchio, con uno sguardo che osserva lo spazio in cui vive secondo un occhio di vetro digitale.